Chiusura lavori e Collaudo finale

L’art. 10 del DPR 160/2010 disciplina la fase relativa alla fine lavori, agibilità e collaudi vari per la messa in funzione delle opere e degli impianti produttivi. Al riguardo stabilisce che il soggetto interessato deve comunicare al SUE l’ultimazione dei lavori, trasmettendo:

-la dichiarazione del direttore dei lavori con la quale si attesta la conformità dell’opera al progetto presentato e la sua agibilità, ove l’interessato non proponga domanda ai sensi dell’articolo 25 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380;
– nei casi previsti dalla normativa vigente, il certificato di collaudo effettuato da un professionista abilitato;

Nel caso in cui dalla certificazione non risulti la conformità dell’opera al progetto ovvero la sua rispondenza a quanto disposto dalle vigenti norme, fatti salvi i casi di mero errore materiale, il SUE, anche su richiesta delle amministrazioni o degli uffici competenti, adotta i provvedimenti necessari assicurando l’irrogazione delle sanzioni previste dalla legge, ivi compresa la riduzione in pristino a spese dell’impresa, dandone contestualmente comunicazione all’interessato entro e non oltre quindici giorni dal ricevimento della comunicazione di cui al comma 1;

torna all'inizio del contenuto
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com